Oltrepo’ terra di grandi vini

Le dolci colline che caratterizzano il territorio a sud della provincia di Pavia denominato Oltrepo’ ed il basso Piemonte in provincia di Alessandria, sono il contesto ideale per la coltivazione dell’uva.
In Lombardia troviamo vini come la Bonarda, il Pinot che è vinificato sia bianco che rosso ed il Buttafuoco. In Piemonte possiamo assaggiare il famoso Timorasso, celebre più all’estero che in Italia, e la Barbera. In realtà le tipologie di vini presenti negli assortimenti dei produttori locali sono molti di più, ma vi invitiamo a scoprirli direttamente con le visite in cantina, vi diamo qualche suggerimento:

La Cascina Montagnola visite con degustazione su prenotazione

Finigeto percorsi di degustazione nei week end

Tenuta Conte Vistarino percorsi di degustazione su prenotazione

Cantine Giorgi percorsi di degustazione su prenotazione

Marchese Adorno percorsi di degustazione su prenotazione

Vi raccomandiamo quando volete un aperitivo, o un vino da fine pasto, di non chiedere un “prosecchino” ma un “pinottino”. Vitigno tipico della zona, peraltro molto simile al prosecco.

Pian del Poggio: la “cima” della Valle Staffora!

La bellezza e il fascino della Valle Staffora e del suo “punto più alto”: Pian del Poggio!

Pian del Poggio, frazione di Santa Margherita di Staffora in alta valle Staffora, alla fonte dello Staffora, è una delle mete più ambite durante tutto l’anno dagli ospiti della nostra struttura, distante solo 37km e facilmente raggiungibile in auto.

Situata a 1335 m di altezza, la località ogni anno accoglie turisti da tutta Italia e Europa, trattandosi dell’unica località sciistica del territorio, attrezzata, all’avanguardia e accessibile a tutti, dai sciatori alle prime armi fino agli avventurieri. Per gli amanti del downhill troverete diversi percorsi attrezzati ed apprezzati.

Nei fine settimana potrete anche utilizzare la seggiovia per recarvi facilmente sulla vetta del monte Chiappo 1700 m di quota, qui sarete sul confine di tre regioni, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna. Se volete invece fare un po’ di trekking potete anche salire a piedi quando volete. Sulla vetta troverete anche un rifugio che è aperto nei giorni in cui è in funzione anche la seggiovia, inutile dire che si tratta di un’ottima meta per godersi un po’ di fresco.

Avventura, natura e bellezza, a pochi passi da Ca’ del Monte!

Tempio della Fraternità di Cella: meta religiosa a pochi passi da Ca’ del Monte

Tempio della Fraternità di Cella

Tra le mete per chi è in cerca di una gita in giornata in bici, una delle tappe più affascinanti è il Tempio della Fraternità di Cella, a Varzi, in origine piccolo santuario rurale, nel tempo divenuto un vero e proprio tempio.

Emerso dalle rovine lasciate dopo la seconda guerra mondiale, rappresenta un modo per promuovere la “convivencia” (più simile alla vita comune in inglese), o confraternita, tra l’umanità. Il cappellano di guerra che lo fondò, fu incoraggiato e sostenuto nell’impresa dal futuro papa Giovanni XXIII che inviò la prima pietra da una chiesa distrutta durante lo Sbarco in Normandia. A questo primo reperto ne seguirono molti altri da Berlino, Londra, Dresda, Varsavia, Montecassino, El Alamein, Hiroshima e Nagasaki. Un centinaio di località hanno contribuito all’erezione dell’altare maggiore inviando ognuna una rovina del loro monumento più significativo

I Tantissime le parti della chiesa costruite con resti militari: la vasca battesimale è costituita dall’otturatore di un cannone 305 della corazzata Andrea Doria. Armi insanguinate, deposte ed offerte da tutto il mondo, compongono la figura del Crocifisso. Il Tempio è in continuo cambiamento per i numerosi pezzi che continuano ad arrivare da tutto il mondo.

Luogo di cultura e meta per il turismo religioso, dista soli 14km da Ca’ del Monte, per un giro in bici che vi regalerà serenità, emozione e relax.